Bamoye, oggi, è un ingegnere ambientale grazie al sostegno scolastico a distanza

il

Nel 2004 Bamoye Keita frequenta l’enseignement fondamentale primier cycle (corrispondente alle nostre scuole elementari) alla scuola comunitaria di Baguineda Camp, un villaggio rurale alle porte di Bamako, e come molti suoi coetanei progetta il suo futuro:

“da grande sarò un’insegnante, un medico, una giornalista!”

Grandi sogni che spesso si scontrano con la realtà di una famiglia numerosa che non può permettersi di mandare i bambini a scuola perché nei campi o nelle faccende domestiche c’è sempre bisogno di due braccia in più.

Nel 2004 nasce il progetto Sostegno Scolastico a distanza e Bamoye è la prima bambina a beneficiare dell’aiuto di un sostenitore italiano per portare a terminare il suo ciclo di studi.

Ma non finisce qui

Con determinazione e tanti sacrifici, nel 2018 Bamoye si laurea a pieni voti in Ingegneria Ambientale all’Università di Bamako e oggi porta nel cassetto il sogno di una borsa di studio per un master in energie rinnovabili.

Incontrarti quest’estate è stata una grande emozione, sei l’esempio concreto che esiste un’alternativa ad un futuro scontato e si chiama educazione.

Grazie a te e al sostenitore che ha creduto nel progetto sostegno scolastico distanza!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...