Les enfantes

Ho sempre pensato che l’Africa fosse allo stesso tempo un luogo magico e devastante. Con tutta sincerità vi dico che è così, soprattutto se vi recate in Africa per scopi umanitari.

Le Zanzare, il traffico, l’inquinamento, ”potrò bere quest’acqua?”, il caldo afoso, la polvere, “usa l’amuchina prima di mangiare”, internet non funziona, la malaria, la povertà, le strade dissestate, il progetto da monitorare a 250 km…l’Africa ti mette alla prova.

In tutto questo meraviglioso delirio di umanità ci sono loro, i bambini, a cui non si può resistere. Non c’è polvere o caldo che tenga,  l’unica reazione spontanea è abbracciarli tutti.

Tra i tanti bambini che abbiamo incontrato nei nostri spostamenti, ve ne sono alcuni a noi particolarmente cari: sono i bambini del nostro progetto di sostegno scolastico.

Siamo riusciti ad incontrane 52 in totale tra i villaggi di Yelekebogou, Sokorodji, Attbogou, Segou, Quelessebogou, Baquinedà e Sadjorobogou in quanto il 26 marzo in Mali si celebra la giornata della democrazia che prevede 10 giorni di festa per le scuole.

Per noi è stata una grande soddisfazione sapere che molti dei ragazzi beneficiari del sostegno stanno portando a compimento il ciclo di studi obbligatorio, ci auguriamo che siano un esempio per i più piccolini.

Grazie di cuore ai genitori sostenitori del progetto

Progetto sostegno scolastico a distanza

Abareka Nandree onlus è impegnata dal 2002 con il progetto di sostegno scolastico a distanza per i bambini del Mali per assicurare loro un futuro migliore.Sostenere l’educazione a distanza di un bambino significa dargli la possibilità di frequentare serenamente la scuola nel proprio paese d’origine accompagnandolo fino al completamento del ciclo di istruzione di base (9 anni in Mali). Il sostegno a distanza è un gesto che può dare speranze ed opportunità ai bambini di un paese in cui ancora ad oggi la frequenza scolastica non è regolare.
Con un contributo di 0,30 cent al giorno (circa 120 euro all’anno) puoi garantire un’educazione ad bambino del Mali continuando a farlo vivere secondo le tradizioni e la cultura locale. Le somme raccolte (al netto del 15% trattenuto per le spese di gestione) vengono consegnate direttamente ai responsabili maliani del progetto che si occupano dell’iscrizione alla scuola e degli acquisti necessari per la frequenza scolastica, monitorandone l’andamento.
Dal suo lancio ad oggi, il progetto di sostegno scolastico a distanza ha assicurato il completamento degli studi a 154 bambini grazie alla mobilitazione di donatori privati che hanno contribuito a migliorare le loro condizioni scolastiche e di apprendimento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...